Lo skin resusfacing è un trattamento laser dermatologico il cui scopo è garantire un ringiovanimento della cute restituendo a quest'ultima tono e vitalità. Il laser utilizzato permette di eliminare soprattutto le rughe del volto, in particolare quelle caratterizzanti il contorno occhi e le labbra, più o meno profonde. Inoltre è possibile eliminare le macchiesenili e altri piccoli inestetismifacciali.

 

CANDIDATI AL TRATTAMENTO

Il trattamento skin resurfacing è indicato per donne e uomini che intendono ottenere un ringiovanimento del viso senza troppi intoppi e senza dover ricorrere a metodi invasivi e poco duraturi. Le richieste provengono, per lo più, da pazienti di età conpresa tra i 35 e 60 anni con inestetismi del volto più o meno evidenti.

 

PRIMA DEL TRATTAMENTO

Prima di sottoporsi ad una seduta di ringiovanimento del volto è solitamente prevista una visita medica durante la quale è effettuata un'analisi dei parametri della cute ( ph, idratazione e sebometria). Inoltre è importante che il paziente comunichi al medico eventuali allergie o infezioni momentanee, o, ancora, se la cute è già stata sottoposta a qualche trattamento e si utilizzano creme specifiche.

 

LASERTERAPIA

Il trattamento eseguito in ambulatorio, non prevede anestesia. Il laser utilizzato dal chirurgo è il CO2 pulsato con il quale si vaporizzano sottili strati cutanei, stimolando quelli sottostanti nella produzione di principi attivi, quali collagene ed elastina. Terminato il trattamento non si applicano medicazioni, ma sarà comunque presente un un rossore localizzato. Non sussistono però rischi di emorragia.

 

POST-LASERTERAPIA

Un leggero bruciore potrebbe caratterizzare la fase di degenza, ma il paziente potrà tranquillamente riprendere le atività quotidiane. Potrebbe essere utile l'utilizzo di una crema solare per ridurre l'esposizione cutanea ai raggi UV per almeno 2 o 3 mesi. Anche per tale ragione, lo skin resurfacing è solitamente svolto nel periodo autunnale o invernale. Gli esiti positivi saranno visibili già dopo la prima seduta. La pelle apparirà più liscia e levigata, pari ad un effetto lifting. In base al'età del paziente potrebbero essere necessarie più sedute mediche per raggiungere l'obbiettivo auspicato.

 

RISCHI EVENTUALI

Oltre a leggere discromie della cute con ipopigmentazioni, non sussistono particolari complicanze per la laserterapia. Il trattamento se condotto da un medico competente non potrà che assicurare buoni risultati. In caso di complicanze è comunque possibile ricorrere all'assunzione, previa prescrizione medica, di antibiotici o antinfiammatori.

 

 

Nel centro di medicina estetica Firenze del Medico Roberto Bertoloni, per il trattamento di skin resurfacing vengono utilizzati esclusivamente materiale certificato, garantendo al futuro paziente che ci si sottopone la massima tranquillità e trasparenza.

 

 

 

Dott. Roberto Bertoloni