Il lifting viso, chirurgicamente noto come ritidectomia, è un intervento di chirurgia plastica estetica che permette di eliminare le rughe del viso attraverso uno stiramento della cute. È dunque un trattamento contro l’ consigliato in tutti i casi di pelle cadente ed evidenti rughe d’espressione.

I VANTAGGI DEL TRATTAMENTO

L’operazione anti-aging è richiesta solitamente da donne e uomini dall’età di 40 anni in su e garantisce risultati duraturi e straordinariamente rilevanti. Tutti possono sottoporsi all’operazione di lifting. Difatti sono previste, in base alle condizioni estetiche del paziente e all’età, diverse modalità di intervento che consentono in tutti i casi un soddisfacente risultato finale. Inoltre il lifting non lascia segni visibili, perchè le incisioni necessarie allo stiramento cutaneo, sono praticate in punti nascosti.

COME SI SVOLGE L’INTERVENTO

L’intervento di lifting del viso è condotto in anestesia totale, o preferibilmente in anestesia locale con sedazione specifica. Per l’eliminazione delle rughe, il chirurgo effettua delle incisioni vicino le orecchie e in prossimità del cuoi cappelluto da cui procederà allo scollamento della cute e allo stiramento della stessa. Quindi si applicano accuratamente i punti di sutura e una medicazione esterna, intorno al volto. Si tratta di un bendaggio che il paziente dovrà mantenere nei seguenti giorni post-operatori. La durata media dell’operazione è di circa un’ora.

FASE POST-OPERATORIA

Per evitare rischi di infezione, il paziente dovrà assumere dei medicinali prescritti dal chirurgo, e condurre per la prima settimana uno stile di vita non stancante. Il bendaggio viene solitamente sostituito dopo pochi giorni dall’intervento e definitivamente rimosso dopo circa una settimana.

ALTERNATIVE AL LIFTING

La medicina estetica offre trattamenti estetici anti-aging per il viso che permettono di ridurre rughe d’espressione e piccoli cedimenti cutanei. Come alternativa, infatti, al lifting del viso, si può ricorrere ai filler riempitivi all’acido ialuronico che garantiscono risultati ottimali ma di ridotta durata rispetto all’intervento chirurgico. Anche il botulino può presentarsi come alternativa alla chirurgia.

EVENTUALI RISCHI OPERATORI

Il lifting del viso è un intervento chirurgico delicato e pertanto è importante che il chirurgo possegga le giuste competenze chirurgiche per poter svolgere l’intervento senza causare danni. Spesso infatti i risultati finali dell’operazione possono apparire insoddisfacenti e poco naturali. Inoltre, anche se molto raro, può insorgere il rischio di ematomi sottocutanei qualora nel corso dell’operazione si incidessero per errori vasi sanguigni specifici. Infine per evitare infezioni post-operatorie è consigliata l’assunzione di alcuni medicinali anti-infiammatori o antibiotici.

 

Nel centro di chirurgia estetica Firenze del Medico Roberto Bertoloni, per l'intervento di lifting del viso vengono utilizzati esclusivamente materiale certificato, garantendo al futuro paziente che ci si sottopone la massima tranquillità e trasparenza.

 

 

Dott. Roberto Bertoloni