Il condiloma è un tumore benigno, che si presenta come un’escrescenza della pelle, ossia come un’alterazione cutanea simile ad una verruca, causata dal contagio di sottotipi del virus papilloma. Esso si trasmette prevalentemente per via sessuale e rientra tra le malattie veneree. Il contagio è molto diffuso, per cui, appena si nota la comparsa di un condiloma, è consigliabile rivolgersi immediatamente ad un medico, che indicherà il modo più opportuno per rimuoverlo.

 

TIPI DI CONDILOMI

I condilomi, generalmente, compaiono sulla cute o sulle mucose, dopo circa tre mesi dal rapporto sessuale col partner già contagiato e possono comparire su tutte le zone ano-genitali, ma, di frequente, sul pene o sull’orifizio di ingresso della vagina. Si distinguono diversi tipi di condiloma:

  • condiloma acuminato
  • condiloma florido
  • condiloma piatto, il quale si manifesta nella sifilide.

Di norma non comportano dolore, ma spesso provocano un fastidioso e, talvolta, intenso prurito, uno dei motivi per cui è necessario rimuoverli.

 

LASERTERAPIA

Innanzitutto è necessario lasciarsi visitare da un medico specializzato, per capire se il virus papilloma abbia contagiato anche internamente gli organi genitali, provocando forme tumorali più o meno gravi. Una volta constatata solo la presenza esteriore del condiloma si può ricorrere a diverse metodologie per rimuoverlo, ma, sicuramente, quella che offre maggiori vantaggi è la laserterapia. Si compie questa scelta di intervento quando il condiloma assume dimensioni grandi oppure si trova in posizioni molto profonde, come, ad esempio, in fondo all’ano o all’uretra, per cui è quasi impossibile accedervi con tecniche diverse. Si comincia l’intervento anestetizzando la parte con una crema anestetica oppure, se l’escrescenza ha grandi dimensioni, con un’anestesia locale. La laserterapia consiste nell’investire il condiloma con un raggio laser che ne vaporizza il contenuto acquoso, bruciando interamente questo fastidioso inestetismo e provocandone il distaccamento dalla parte del corpo su cui si è formato. È, tuttavia, necessario che il laser disponga di un dispositivo di aspirazione dei fumi che provoca, in modo che sia impedito il contagio del virus nelle vie respiratorie dei medici ed assistenti, presenti all’intervento.

 

VANTAGGI  DEL TRATTAMENTO LASER

I vantaggi che offre questo modo di intervenire riguardano diversi aspetti, che fanno parte delle caratteristiche proprie del laser e dell’operazione stessa. La laserterapia presenta vantaggi sotto il profilo della sicurezza e dell’igiene, in quanto il laser non viene applicato direttamente sul condiloma da rimuovere, ma il suo raggio agisce a debita distanza, evitando, appunto, contatti che potrebbero pregiudicare il raggiungimento degli obiettivi auspicati.

 

POSSIBILI RISCHI

È quasi impossibile che possano sopraggiungere complicazioni in seguito a questo tipo di trattamento, ma, tuttavia, è possibile che si presentino arrossamenti  di natura più grave rispetto a quelli previsti nella fase post-operatoria. In questi casi è opportuno applicare delle creme anti-rossore o antibiotiche, consigliate dal medico.

 

 

Nel centro di medicina estetica Firenze del Medico Roberto Bertoloni, per il trattamento di laserterapia per condilomi  vengono utilizzati esclusivamente materiale certificato, garantendo al futuro paziente che ci si sottopone la massima tranquillità e trasparenza.

 

Dott. Roberto Bertoloni